Pesca OnLine.com

Home Pasture

Altre utili pasture:

-Si fa cuocere in acqua salata della farina di granoturco per circa mezz'ora avendo anche pronte delle patate bollite nella quantità del 40% (60% di farina).
Poi si amalgama il tutto, si lascia cuocere a fuoco lento per pochi minuti tutto l'impasto continuando a rimestarlo. Poi lo si rovescia su un tavolo e lasciatolo raffreddare un poco si continua a lavorarlo con le mani finche la pasta non raggiunge un certo grado di compattezza ed elasticità.

-Si scioglie lentamente un etto e mezzo di farina di grano in mezzo litro d'acqua:
si otterrà una soluzione molto liquida che si farà cuocere lentamente per una decina di minuti. Durante la cottura si aggiunge a piccole dosi della farina di granoturco e si continua ad aggiungere finche il tutto non diventa consistente. Mentre si aggiunge la farina di granoturco e per tutto il tempo della cottura, rimescolare lentamente l'impasto.
Anche in questo caso a cottura ultimata si versa la pasta su un tavolo, la si lascia raffreddare e poi la si impasta a mano finché non diventa compatta ed elastica.

-Si scioglie un etto e mezzo di farina bianca in un litro e mezzo di acqua e si fa cuocere finché il liquido non diventa consistente. Indi si rovescia tutto su un tavolo,
si lascia raffreddare aggiungendo poca farina bianca; quindi si addiziona farina di bacocci impastando lentamente a mano: si impasta e si aggiunge farina finché non si ottiene un impasto molto soffice e ben amalgamato.

-Mischiamo della farina di mais di segale e di grano nelle proporzioni di mezzo chilo:
impastiamo con acqua e manipoliamo per ottenere una massa compatta. Dividiamo poi il tutto in tre o quattro pezzi e ricopriamolo con della tela molto fine. Mettiamo poi sul fuoco acqua, sale e menta, e facciamo cuocere immergendo il precedente impasto con la tela. Quando i pezzi di impasti verranno a galla lasciamo raffreddare il tutto coprendolo con della tela bagnata affinché l'acqua dell'impasto non evapori.

-Si impastano tre etti di farina bianca a freddo con un etto di farina di bacocci, aggiungendo relativamente acqua e mollica di pane bagnata e strizzata: si impasta cosi finché non si ottiene un impasto soffice e, come al solito, elastico.

-Prendiamo mollica di pane, patate bollite, e un tuorlo d'uovo e impastate il tutto a freddo: se la pasta si rileverà molle o dura aggiungere a seconda dell' eventualità pane o patate.

-Prendiamo della mollica di pane bollita precedentemente in del latte con della canapa fresca polverizzata e del formaggio bianco. Lasciato fermentare, questo impasto diverrà piuttosto duro: al momento della pesca aggiungere un po' di miele.

-Facciamo bollire cinque o sei patate dentro un infuso di menta e poi facciamo un purè che impastiamo con farina di segale e due cucchiai di miele in modo da ottenere un impasto ben compatto.

Condividi questo articolo