Pesca OnLine.com

Lago di Meugliano

Posto a 700 metri di quota è un piccolo gioiellino immerso nel verde che ben si presta alla pesca e a gite famigliari. Residuo intramorenico dell?era glaciale, occupa una conca del Monte Pianure contornata da migliaia di conifere, in prevalenza larici, con presenze significative di abeti rossi e pini silvestri. Negli immediati dintorni bella estensioni di betulle. La copertura arborea è artificiale, trattandosi un rimboschimento degli anni ?30. Lungo i 690 metri della sue rive, piuttosto ripide, corre un comodo sentiero che permette di apprezzarne gli scorci paesaggistici. Occorre tessera ASSOLAGHI del costo di euro 4. Facciamo giornalieri da euro 12 per oppure un buono da 37 euro che dà diritto a prelevare 20 trote nell?arco dell? anno. Giornaliero per carpfishing 10 euro. Il gestore è un esperto di questa tecnica e può fornire le boiles giuste per le carpe. Abbiamo anche schedi vario genere. Molti i pesci gatto ?nostrani? presenti che si possono trattenere a proprio piacimento. Le trote sono sia iridee che fario ed abbiamo nel lago anche salmerini. Poche le tinche. Parecchi i persici reali ma di taglia non eccelsa. Immessi anche un discreto numero di storioni. Possibile pasturare con 1 kg di boiler e/o di sfarinati; granaglie a volontà. Vi aspettiamo anche solo per una visita preventiva. Come arrivare: Salire la Val Chiusella e proseguendo per la provinciale , a circa un chilometro e mezzo troviamo il bivio che permette di raggiungere i laghi di Meugliano; Posteggio in largo spiazzo. Il primo dei quali, recintato, è un piccolo stagno di circa 200 metri di perimetro, venne usato nel secolo scorso come cava per l'estrazione della torba; una ventina di metri più avanti appare uno specchio lacunare di circa 3 ettari di estensione, circondato da una pittoresca pineta; il perimetro di questo laghetto è percorso da un sentiero che invita il villeggiante alla passeggiata.

Condividi questo articolo