Pesca OnLine.com

ParcoLaghi

Chi si trova a fare un giro nell'Appennino ToscoRomagnolo non può non fare una battuta di pesca in uno dei 20 laghi del comprensorio Parco Laghi; sono quasi tutti di origine naturale e sono alimentati e messi in comunicazione tra loro da una serie di piccoli ruscelli, sede di risalita e riproduzione dei salmonidi. In vari laghi sono presenti ceppi stabilizzati ed in qualche caso selvatici ed addirittura autoctoni di trota fario, lacustre, luccio, persico reale, persico trota, carpa, tinca, cavedano, barbo, con esemplari di oltre dieci Kg. per la trota iridea e lacustre, sei Kg. per la trota fario, venti Kg. per la carpa ed il luccio, trenta Kg. per lo storione. Cosa ne dite? Che sia il caso di andare a passare qualche giorno all'insegna della natura e della pesca? ;-)))

Condividi questo articolo