Pesca OnLine.com

Itinerari nelle Marche

Lago dei cedri

Davvero una giornata stupenda (1 maggio 2007), un lago completamente verde, visibilità del fondo buona fino a due metri dal bordo,ampio,ben curato.Profndita 15- 35 m. Esche sensibili; vermi di terra trovati sul posto, ma anche il mais ha dato risultati.Piccole catture ma frequesnti.Ideale per chi ama la natura e la pesca "e magari a due figli da tenere a bada nel frattempo".Non troppo affollato.Veramente tranquillo. La pesca con canna da ledgering in specchi d'acqua risulta sempre remunerativa. Basquiat_

il mio lago preferito

ciao sono simone e ho 15 anni e questo è il mio lago preferito,perche anche se non sarà bellissimo mi ci diverto molto.

"IL SANTUARIO DELLE FARIO"

IL TORRENTE AMBRO NASCE NELLA SORGENTE DELL'AMBRO A 1245 METRI S.L.M.,AFFLUENTE DI SINISTRA DEL FIUME TENNA,LUNGO 12 KM.,SITUATO NEL COMUNE DI MONTEFORTINO(AP),TUTELATO DAL PRCO NAZIONALE DEI SIBILLINI.ACQUA DI CATEGORIA A ,POPOLATA DA SOLE TROTE FARIO DI POSTO.LA TECNICA PIU USATA E' LA PESCA AL TOCCO,PERCHE LA VELOCITA DELL'ACQUA NON PERMETTE DI APPLICARE ALTRI SISTEMI DI PESCA.ALTA PRESENZA DI TROTE SOPRA IL LIMITE DI CATTURA MA DIFFICILI DA INSIDIARE,MOLTO ASTUTE E FURBE!.BISOGNA GATTONARE PER PRENDERE LA REGINA ,MAMMA DI TUTTE LE PICCOLE FARIO.TORRENTE CHE NON TI FA TORNARE MAI A MANI VUOTE,MA SEMPRE CON UNA BELLA CATTURA NEL CESTINO...ECCELLENTE E' L'AMBIENTE E IL CORSO D'ACQUA SITUATO IN UN BELLISSIMO CONTESTO DEL PARCO DEI SIBILLINI.TANTE SONO LE BUCHE DOVE CALARE LA LENZA E ASPETTARE IL TOCCO DELLA TROTA.....ITINERARIO MERAVIGLIOSO DA NON PERDERE!!. GIAMMARIO C.

PICCOLO,BELLO E GIORNATE INDIMENTICABILI!!

 

PROPRIO COSI':PICCOLO,BELLO E GIORNATE INDIMENTICABILI!!QUESTO CHE VI MOSTRO E' IL FIUME ASO,CHE NASCE A FOCE DI MONTEMONACO E SFOCIA A PEDASO. ACQUA DI CATEGORIA A ,POPOLATA DA SOLE TROTE FARIO DI POSTO. UN PO' SCOMODO IN ALCUNI PUNTI MA REGALA GRANDI SODDISFAZIONI.IN QUESTO TORRENTE SI PUO' PRATICARE SOLO LA PESCA AL TOCCO PERCHE E' MOLTO STRETTO E L'ACQUA SCORRE VELOCE MA CI SONO TANTISSIME CASCATE DOVE LE TROTE NN MANCANO(PROVARE PER CREDERE!)CIAO CIAO A TUTTI....GIAMMY

Le persone che vogliono passare una giornata fantastica possono venire a pescare al lago di Montecosaro,lago non troppo conosciuto, salvo dai rom che potete trovarli accampati. A parte questo è un posto bellissimo. Alcuni di voi lo potrebbe aver visto, si tatta infatti del lago che si vede dalla superstrada di Civitanova Marche. E' un pò di tempo che non ci vado, però ogni volta che ci sono andato sono rimasto soddisfatto. Come lago è abbastanza pescoso. Si possono praticare svariate tecniche,dal carp-fishing alla pesca del black-bass, si pescano

Leggi tutto: Un posto magnifico!

Big fish!

 

dopo una lunga giornata di carpfishing ho avuto la soddisfazione di catturare una specchi abbastanza carina per me ,poco in confronto alle super big che ci sono. Se ne catturerò una in futuro ve lo dirò.

QUESTO LAGHO NON è MOLTO GRANDE MA PUò COMUNQUE FARCI DIVERTIRE PESCANDO LE MERAVIGLIOSE CARPE, LA TECNICA CONSIGLIATA è LA PESCA A FONDO ,PER LE CARPE USANDO PASTURA O MAIS INVECE PER I CARASSI è MEGLIO USARE MAIS CON LA TECNICA ALL' INGLESE. QUESTA è UNA ZONA TRANQUILLA PER POTER PASSARE UNA MAGICA DOMENICA DI PESCA!

Metauro

Questa mattina, di punto in bianco io e 2 miei amici, abbiamo deciso di esplorare nuove zone del nostro fiume Metauro, precisamente all'altezza di Villa Nova. Siamo arrivati sul posto verso le 7 del mattino, acqua calma, letto del fiume abbastanza ampio per pescare in più persone... insomma ideale per passare una giornata diversa!!! Intorno a noi c'erano solo alberi, non c'era una spazio libero neanche a pagarlo... quindi era abbastanza complicato lanciare, c'era sempre il rischio di intrigare la lenza. Sia a monte che a valle a distanza di circa 600 mentri l'una dall'altra il fiume con l'aiuto dell'umo ha creato 2 cascate di media altezza (circa 10 metri).. e noi eravamo li

Leggi tutto: Metauro

Le foci

Percorrendo l'autostrada A 14 in direzione sud, si ha l'occasione di rendersi conto di persona di quante siano le foci di corsi d'acqua che costellano il litorale adriatico. Si tratta di fiumi grandi e piccoli, di torrenti e di canali artificiali. Proprio di questo tipo di ambienti ci occuperemo in questo itinerario; non daremo, questa volte, indicazioni riguardo ad uno specifico corso, ma faremo delle considerazioni di carattere generale, che siano valide, grosso modo, per tutti quelli che solcano il tratto di costa compreso fra la Romagna e le Marche. L'aspetto di queste vie d'acqua è caratteristico: corrente sempre lenta o lentissima, fondale fangoso o melmoso e sponde dritte e uniformi. All'apparenza un simile ambiente non sembra offrire al pescatore grandi opportunità, anche perché all'osservazione esterna i canali sembrano del tutto privi di vita. Per la verità, qualche volta questa impressione si rivela esatta; esistono infatti corsi d'acqua fortemente inquinati nei quali la vita ittica è quasi del tutto scomparsa. Purtroppo, un certo grado di inquinamento è pressoché inevitabile, anche se

Leggi tutto: Le foci

Lago delle grazie

È un'importante bacino dedicato alla provincia di Macerata, città dalla quale dista una ventina di chilometri; il centro più vicino è, comunque Tolentino situato a poco più di tre chilometri dalle rive del lago. Il bacino presenta diverse caratteristiche che lo rendono interessante ai fini della pesca sportiva; innanzitutto la costante facilità di accesso delle sponde lo rende praticabile con comodità per l'intero perimetro e per tutto l'arco dell'anno. La sponda è bordata per lunghi tratti da canne e cannucce, cosicché offre un habitat ideali a diverse specie molto interessanti dal punto di vista del pescatore. Se all'ambiente ideale aggiungiamo la buona qualità delle acque, otteniamo decisamente un quadro invitante di questo lago; in effetti il lago delle Grazie è giustamente considerato un'ottima meta da pescatori sia marchigiani che umbri. Purtroppo quando un ambiente del genere acquista un po' troppa notorietà, viene preso d'assalto. In queste circostanze

Leggi tutto: Lago delle grazie